Giuseppe Cominetti: quotazioni e vendita

Antichità Canepa & Figli opera a Genova nel settore dell’antiquariato e della compravendita di oggetti, opere d’arte e dipinti dal 1957. Tra i tanti artisti trattati, non mancano le opere del pittore Giuseppe Cominetti per quotazioni e vendita sul mercato. Vengono eseguite perizie, valutazioni e stime gratuite con pagamenti immediati. Contatta subito Antichità Canepa & Figli a Genova in Via Borgo degli Incrociati 26/R per avere maggiori informazioni.

    Giuseppe Cominetti, pittore divisionista

    Giuseppe Cominetti (Salasco, 28 ottobre 1882 – Roma, 21 aprile 1930) è stato un pittore divisionista che, trasferitosi a Genova nel 1902, da subito iniziò a frequentare gli artisti dell’epoca, tra cui gli scultori Bistolfi, Bassano e De Albertis e pittori quali i pittori Geranzani, Olivari, Schiaffino e Novellini. Il rapporto con quest’ultimo ebbe una notevole risonanza nella carriera di Giuseppe Cominetti, contribuendo a renderlo definitivamente un pittore divisionista. Nel 1903 l’artista esordì ufficialmente alla Promotrice Genovese, evento cui non mancò anche negli anni a venire esponendo, nel 1907, “I conquistatori del sole”, opera realizzata secondo i canoni divisionisti manifestando un evidente impegno allegorico-sociale. Attirato dal fervore artistico della Parigi di inizio secolo, Cominetti si trasferì  Ville Lumière nel 1909 lavorando dapprima in uno studio a Montparnasse e poi a Montmartre. Entrando a stretto contatto con gli esponenti dell’École de Paris, iniziò una collaborazione come critico d’arte a Le Monde aprendo una breve parentesi della sua carriera come pittore futurista di Filippo Tommaso Marinetti. Il 1904 fu un anno cruciale per Giuseppe Cominetti: dopo la sua prima personale alla Galerie d’Art Contemporain di Parigi, si arruola come volontario in cavalleria. Esperienza, quest’ultima, che segnerà notevolmente il suo operato, passando dai quadri della bella vita parigina a disegni e dipinti influenzati inevitabilmente dai segni della guerra. Finita la Prima Guerra Mondiale, Cominetti tornò ai suoi dipinti lavorando tra Parigi, Roma e Genova esplorando anche la carriera teatrale come scenografo.

    HAI UN DIPINTO DI GIUSEPPE COMINETTI?

    INVIACI UNA FOTO SU WHATSAPP PER UNA QUOTAZIONE GRATUITA

    Inviaci foto su WhatsApp

    I dipinti di Giuseppe Cominetti

    I dipinti di Giuseppe Cominetti figurano alla Galleria d’Arte Moderna di Genova, alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, alla Galleria Comunale d’Arte di Cagliari e al Museo Borgogna di Vercelli. Hai un dipinto di Giuseppe Cominetti e vuoi conoscere il suo valore? Contatta Antichità Canepa & Figli per richiedere informazioni sulla compravendita e una valutazione gratuita.

    Scopri i principali dipinti di Giuseppe Cominetti e chiedi una valutazione gratuita:

    Ritratto di Gian Maria, 1906
    I conquistatori del sole, 1907
    Lussuria, 1910
    Amanti sott’acqua, 1911
    Strada a Montmartre, 1913
    Nascita di Venere, 1913
    Fante ferito, 1913
    Tango, 1914
    Maxixe, 1914
    Il traino del cannone, 1915
    Il re e il tacchino, 1916
    Assalto alla baionetta, 1916
    Assalto sotto i gas, 1916
    Il corvo e la volpe, 1916
    Gas nella baita, 1917
    Uomo salvato da un aereo, 1917
    Profughi veneti, 1917
    Le forgeron , 1919
    L’électricité, 1919

    VUOI VENDERE UN DIPINTO DI GIUSEPPE COMINETTI?

    Compila il modulo per richiedere una quotazione gratuita